Punti panoramici di Londra: avete presente il London Eye, la ruota panoramica? Ecco appunto, noi vogliamo parlarvi di altro.. non perché non meriti, anzi, ma si conosce già abbastanza.

Vorrei raccontarvi di quei luoghi dove fare una breve pausa, dove bersi un tè caldo molto british, possibilmente con vista sulla città.

Ecco i nostri punti panoramici di Londra migliori, e volendo anche gratuiti.

  1. Una colazione, una merenda o un aperitivo allo SKY GARDEN

  2. Un tè molto culturale al TATE MODERN

  3. Una terrazza sul ST. PAUL

Londra, alzi la mano chi non c’è mai stato! Noi l’abbiamo visitata molte volte, ma ad ogni giro si scoprono cose nuove ed interessanti.

Vorrei anche raccontarvi di alcuni luoghi da visitare,  insoliti e assolutamente gratis, ma lo farò col prossimo articolo.

Londra è una città strana. Londra non è una città sola, è tante città insieme. Londra è la City degli uffici, dei grattacieli, con gli uomini d’affari, quelli eleganti, come gli avvocati impettiti che trovi nei pub alla sera del venerdì, che si mischiano con gli alternativi, con gli artisti, coi turisti, con un unico denominatore: la birra a fiumi. Londra è anche tutta nelle sue chiese gotiche, nei suoi chiostri antichi, nei mercati di fiori della domenica mattina; Londra è Notting Hill con le sue case eleganti e i piccoli giardini, ma è anche Camden, con i suoi mercatini di abbigliamento vintage, con la sua musica, con l’avanguardia del design e della pittura.

Londra la ritrovi nei suoi banchi alimentari, nei mercati coperti, dove puoi mangiare una paella ma anche gli gnocchi, dove il cous cous è accanto al cibo thai, etiope o vietnamita.

Londra la spieghi guardando il suo skyline, il suo profilo, da una riva del Tamigi. Non importa se sei a nord o a sud, basta guardare l’altra sponda, e ti accorgi di quanto sia stratificata, confusa, eclettica e magnificamente elegante.

Il suo bello è che tutti trovano una parte di sè, ognuno ha la propria Londra da conoscere.

L’unico modo per riassumerla è una terrazza panoramica, che la possa inquadrare tutta.

1. Una colazione, una merenda o un aperitivo allo SKY GARDEN

36esimo piano, e si raggiunge in un soffio.. basta prenotare e si sale assolutamente gratis.

sky garden

Poi si aprono le porte dell’ascensore e si rimane a bocca aperta.

Noi abbiamo prenotato un tavolo per una colazione, ma come si può intuire, non si sale quassù per il croissant o il caffè nel bicchiere di carta.. La vista straordinaria fa passare in secondo piano ogni cosa. Fare il giro del 36esimo piano vuol dire girare virtualmente una città in 10 minuti, dove riconosci i monumenti principali e dove ti accorgi di quanto sia mutevole il meteo in questa città. Stesso giorno stessa ora, fronte sud: Tamigi e Tower Bridge che vedi tra le goccioline del vetro, perché ha appena piovuto e sul lato opposto, cielo azzurro e punte di grattacieli che puoi quasi toccare con un dito.

Ad oggi per me rimane uno dei migliori punti panoramici di Londra.

punti panoramici di Londra

Punti panoramici di Londra

Punti panoramici di LondraPunti panoramici di LondraPunti panoramici di Londra

2. Un tè molto culturale al TATE MODERN

Il Tate Modern si dice sia il museo di arte moderna più visitato al mondo. L’edificio è il classico esempio ben riuscito di riuso: un tempo era una centrale termoelettrica, la Bankside Power Station poi nel 2000 gli architetti Herzog & de Meuron l’hanno riconvertita in spazio museale, e recentemente è stata ampliata. (6 piani l’originario edificio e 10 quello più recente di sola arte)

Nella hall centrale ci sono sempre mostre o allestimenti temporanei originali e gratuiti. Qualche anno fa c’era un enorme crepa nel pavimento, sembrava che l’edificio si stesse spaccando davvero in due.. questa volta bastava sdraiarsi per terra o camminare scalzi sul pavimento per vedere la propria orma impressa..

Prendersi una pausa da tanta arte tutta assieme e salire all’ultimo piano del vecchio edificio, guardando in faccia il St. Paul, non ha eguali.

Un tè qui è come se avesse un altro sapore. Ti senti un po’ cittadino del mondo. Una lunga vetrata parallela al Tamigi corre lungo tutto il bar.

E’ uno dei punti panoramici di Londra dove si può ammirare la città con tutta calma, dove ci si può anche solo fermare per scattare una foto, ma noi ci siamo goduti un tè caldo, mentre fuori tirava forte il vento. Forse per via della sua vecchia origine come power station, sembra proprio che metta energia.. E’ un luogo di conversazione, stimolante, che arricchisce e trasmette quella voglia di fare progetti importanti.

 

Punti panoramici di LondraTate modern

punti panoramici di Londra

Punti panoramici di Londra

E se non fosse abbastanza la vista del St. Paul dal Tate Modern, basta prendere il ponte pedonale di fronte, il Millenium Bridge e scoprire un luogo assolutamente imperdibile, al di là del fiume.

3. Una terrazza sul ST. PAUL

E’ una terrazza sconosciuta anche a qualche londinese, perché è semplicemente un tetto di un centro commerciale ma è uno dei punti panoramici di Londra più belli per via della vicinanza con il St. Paul.

E’ il contrasto londinese: l’architettura contemporanea dello shopping center che con una magistrale fenditura, incornicia la classicissima cattedrale.

Si chiama One New Change, il centro commerciale. Bisogna cercare l’ascensore e preparare la macchina fotografica: la salita lenta fino all’ultimo piano, coi colori tenui di un tramonto invernale è bellissima.

Poi in cima c’è anche un bar ristorante dove fare una sosta con vista, ma come sempre, il tè e il caffè sono solo una scusa per fermarsi un po’ di più ad ammirare i tetti e il grande cupolone che richiama le proporzioni e il linguaggio della Basilica di S. Pietro.

Punti panoramici di Londra

Punti panoramici di Londra

Vi ho convinti a vedere Londra dall’alto?

…nel prossimo post vi porto a vedere qualcosa di strano…. sto sistemando le idee, ho troppe cose da dire su questa città.

punti panoramici di londra

 

Le Cotswolds in inverno, 100% British.

Isole Lofoten in inverno, 5 cose da fare assolutamente